CAM - Centro di Ateneo per i Musei

Museo di Storia della Fisica
     




Paraboloide di Truchet, apparecchio per lo studio dell'isocronismo dei giri di caduta lungo un paraboloide, 1744.

 

Collezioni

Il Museo di Storia della Fisica conserva una raccolta di strumenti scientifici antichi strettamente legata al prestigiosi passato scientifico dell'Università di Padova.
La Collezione nasce quando, nel 1740, Giovanni Poleni inaugura il suo
Teatro di Filosofia Sperimentale, primo laboratorio di fisica in un"Università italiana.
I successori di Poleni continuano poi nel corso dei secoli ad arricchire la raccolta con strumenti destinati sia alla ricerca sia alla didattica e attualmente, presso il Museo, oltre un migliaio di oggetti illustrano la storia delle scienze fisiche e matematiche dal Cinquecento fino ai nostri giorni. "Idee trasformate in ottone", secondo la definizione di uno studioso, gli strumenti del Museo di Storia della Fisica costituiscono un insieme straordinario sia per la completezza sia per la qualità degli oggetti, in molti casi unici o rarissimi.


Strumenti del XVI e XVII secolo
Il Teatro di Filososofia Sperimentale di Giovanni Poleni
Strumenti dal XVIII al XX secolo



 


 
Centro di Ateneo per i Musei dell' Università degli Studi di Padova - Tutti i diritti riservati