Museo di Scienze Archeologiche e d'Arte

Visite

 

 

Orari di Apertura - accesso libero e visita con Audioguida fruibile con QRcode dal proprio dispositivo 

Mer: 15.00 – 18.00* (chiuso 3-31 agosto 2022)

Sab: 10.00-18.00 (aperto anche ad agosto, Ferragosto compreso)

Dom: 10.00-18.00 (aperto anche ad agosto, Ferragosto compreso)

 

Il Museo fa parte anche del Grand Tour delle Scienze, un percorso tra più prestigiosi luoghi della scienza dell'Università di Padova.

Scopri il Grand Tour delle Scienze!

 

VISITE GUIDATE

È possibile visitare il Museo accompagnati da una guida. Tutte le attività richiedono prenotazione. I gruppi, di max. 25 persone, devono essere già costituiti.

 

Fino al 30 luglio e dal 7 al 30 settembre 2022 gli orari per le visite guidate sono

-mercoledì dalle ore 17.00 alle ore 18.00

-sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00

 Le visite guidate hanno un costo orario di 50€, per gruppo.

 

 

Scopri le nostre visite guidate


Visita generale del Museo
Durata 1 ora, costo 50€, massimo 25 persone.

Un viaggio nel Museo alla scoperta delle antiche civiltà cui appartennero i reperti ma anche delle storie dei collezionisti e degli studiosi che li ritrovarono e che, lungo l’arco di più secoli, hanno contribuito alla nascita ed allo sviluppo delle scienze archeologiche.

 

Gio Ponti e il Museo archeologico in Palazzo Liviano
Durata 1 ora, costo 50€, massimo 25 persone.

La sede attuale del Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte è il risultato di una progettazione di eccellenza, che si deve al genio architettonico di Gio Ponti. La visita evidenzierà gli elementi principali della progettazione pontiana sullo sfondo delle vicende storiche dell’archeologia a Padova nel periodo tra le due guerre e in particolare del rettorato di Carlo Anti, in quegli anni anche direttore dell’Istituto di Archeologia e del museo.

 

La collezione Mantova Benavides al Museo archeologico in Palazzo Liviano
Durata 1 ora, costo 50€, massimo 25 persone.

La collezione Mantova Benavides si formò a Padova nel Rinascimento ad opera della famiglia omonima e del maggiore collezionista di famiglia, Marco Mantova Benavides. Agli inizi del sec. XVIII questa raccolta  transitò in parte nel Museo di Antonio Vallisneri e da lì, per donazione, pervenne all’Università di Padova dove i reperti si conservano ancora oggi, perlopiù presso il Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte di cui questa antica collezione costituisce il nucleo originario.

 

• Storie di ceramiche: le collezioni di vasi greci

I vasi greci del Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte prevengono in gran parte da collezioni, anche se non mancano alcuni reperti da scavo. Le molte vite di questi particolari reperti, così ambiti nella raccolte di antichità di tutti i tempi, sono raccontate in questo percorso che coniuga l’esegesi archeologica e storico-artistica dei manufatti al gusto antiquario e al collezionismo di antichità seguendone l’evoluzione fino ai nostri giorni.

 

 

Altre modalità di accesso 

• Ricercatori e studiosi interessati allo studio delle collezioni sono invitati a contattare la conservatrice del Museo, dott.ssa Alessandra Menegazzi - email alessandra.menegazzi@unipd.it

• Per le scuole: si veda la sezione SCUOLE

• Per le aperture straordinarie del Museo si veda la sezione EVENTI

  

Museo accessibile

Le persone con disabilità motoria possono accedere al Museo rivolgendosi alla portineria del Palazzo

 

 

IMPORTANTE:

Per la visita al museo è fortemente raccomandato l'uso della mascherina

 

 


Servizio Prenotazioni 

telefonare al numero 049 8273939
tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00
oppure mandare un'e-mail all’indirizzo prenotazioni.musei@unipd.it