Museo di Geografia

Visite

 

LE DOMENICHE DI MAGGIO

Progetto “Thing I Found nelle viscere”
Domenica 2 e 9 giugno 2024

Il Museo di geografia è lieto di invitarvi a prendere parte ad un progetto artistico intitolato Things I Found nelle viscere, il quale consente ai visitatori di condividere l’esperienza di ‘rimanere accanto’ all’artista Camilla Pontiggia.

Domenica 2 e 9 giugno, tra le 14:30 e le 18:30 e, venerdì 7 giugno alle ore 18, vi sarà modo di far filò con l'artista, di ripensare i nostri modi di conoscere, essere, fare e resistere, grazie al dialogo tra l'artista e la prof.ssa Mariasole Pepa (in inglese).

Far filò descrive il raduno di donne che lavoravano a maglia mentre si raccontavano storie delle proprie vite. Ispirato da questo incontrarsi incentrato sul lento lavoro manuale, l‘artista offre uno spazio ai visitatori per portare con sé i loro progetti creativi e/o di sedersi con lei nelle viscere per far filò.

Things I Found nelle viscere, è un percorso espositivo che parte dalla Valsabbia per arrivare nell’emisfero australe, a Johannesburg in Sudafrica. Il viaggio non è di solo andata: chiede un ritorno, una restituzione. È quanto avviene con questa mostra, che cuce ‒ attraverso il filo della memoria ‒ storie e luoghi: questo filo diventa l’occasione per fare filò tra i continenti, per chiacchierare intorno ad un tè su ciò che eravamo, siamo e possiamo diventare. L’artista italo-sudafricana parte dalle sue esperienze di donna bianca immigrata bambina in Sudafrica e lì cresciuta, senza mai staccare la connessione con la valle della sua famiglia, a migliaia di chilometri di distanza. L’artista indaga il superamento del colonialismo, sia nelle sue vicende personali che nelle storie dei due paesi di cui si sente parte. Il tentativo perseguito da Camilla Pontiggia è di evidenziare i pesanti retaggi, palesi o nascosti, dell’approccio colonialista e imperialista ancora attivi tanto in Italia come in Sudafrica.

L’intervento centrale di Things I Found nelle viscere è una trasposizione tessile (ed il suo successivo disfacimento) del primo atlante moderno (1570), il Theatrum Orbis Terrarum (Teatro del Mondo) del cartografo fiammingo Abraham Ortelius . Seguendo un approccio decoloniale, l’artista considera questa raccolta cartografica come parte essenziale della ridefinizione coloniale del mondo praticata dall'Europa in età moderna. Tramite una serie di installazioni e performance transdisciplinari che combinano il lavoro a maglia, il ricamo, il cibo e il suono, l’artista condivide le storie delle sue indagini sul colonialismo e sui suoi esiti. Nel pensiero di Camilla Pontiggia, l’atto di ‘rimanere accanto’ alle sensazioni viscerali e scomode che ne risultano, può diventare un atto decoloniale e politico volto a svelare il progetto di appropriazione dell’alterità che ancora oggi ci accompagna.

La partecipazione all'inaugurazione e alle performance domenicali è ad accesso libero e gratuito.

Scopri di più



Esposizione “Regioni di carta. Mappe e libri per un viaggio in Sicilia”

Dal 23 al 30 giugno 2024

Regioni di carta è una nuova iniziativa promossa congiuntamente dal Museo di Geografia e dalla Biblioteca di Geografia dell'Università di Padova con l'obiettivo di valorizzare e far conoscere il patrimonio bibliografico, cartografico e fotografico legato alle diverse regioni amministrative italiane.
Ogni esposizione permetterà di calarsi nel contesto regionale attraverso una selezione ragionata di libri che parlano della regione, di cartografie che la rappresentano a varie scale e di immagini presenti nell'archivio fotografico del Museo.
L'esposizione è arricchita inoltre da alcuni preziosi prestiti di altri musei di ateneo e da prestiti librari provenienti dalla regione a cui è dedicata la mostra.
L'esposizione dedicata alla Sicilia, inaugurata ad aprile e aperta al pubblico per sole due settimane, sarà riproposta - arricchita di preziosi reperti e volumi - a partire dal 23 e fino al 30 giugno e resterà visitabile nei giorni di apertura estivi del Museo.

Compra il biglietto

 


APERTURE
• Martedì: 15.00-18.00
• Domenica: 14:30-18:30

 

IL BIGLIETTO È ACQUISTABILE SOLO ONLINE - Compra il biglietto

Biglietto singolo: 3€

Biglietto famiglia (2 adulti e fino a 3 bambini/ragazzi fino ai 17 anni compiuti): 6 euro

Gratuito: bambini/e e ragazzi/e fino a 12 anni compiuti; persona con disabilità e un accompagnatore; studenti e personale anche senior dell'Università di Padova, presentando il badge; soci e benemeriti dell'Associazione degli Amici dell'Università di Padova; soci ICOM e ANMS; giornalisti e guide con esibizione del tesserino di riconoscimento aggiornato all'anno corrente.

È possibile usufruire gratuitamente del servizio di audioguida con QRcode dal proprio dispositivo.

 

 

VISITE SU PRENOTAZIONE

Per i gruppi (fino a 20 persone) è possibile visitare il museo accompagnati da una nostra guida, a pagamento, nei seguenti orari:

lun-ven

1 turno: 9.00-10.30
2 turno: 10:45-12.15
3 turno: 12.30-14.00
4 turno: 14.15-15.45
5 turno: 16.30-18.00


domenica

Tra le 14.30 e le 18.30

  

La visita guidata può essere di 60 o 90 minuti ed è rivolta a gruppi composti da massimo 20 persone. Essa permette di conoscere e approfondire il percorso museale muovendosi all'interno del prestigioso Palazzo Wollemborg, visitare le tre sale espositive dedicate al clima, all'esplorazione e alle metafore della geografia; approfondire la storia delle collezioni e l'evoluzione del pensiero geografico, ammirare la ricca collezione di Plastici e globi.

 

  

SCEGLI LA TUA VISITA

• Visita guidata (è adattabile anche a gruppi con bambini)
Durata: 90 min, costo € 75
Visita guidata alle collezioni e agli spazi del Museo di Geografia.
DISPONIBILE IN ITALIANO, INGLESE E FRANCESE

 

• Visita guidata breve
Durata: 60 min, costo € 50
Visita guidata al Museo di Geografia
DISPONIBILE IN ITALIANO E INGLESE
 

• Le geografie magiche di Harry Potter: visita-laboratorio per bambini e ragazzi
Durata: 90 min, costo € 75 / non fruibile il martedì e la domenica pomeriggio
Esperienza a tema “Harry Potter” al Museo di Geografia. I partecipanti saranno coinvolti in attività pensate per un pubblico di ragazzi tra gli 8 e i 15 anni. Anche un pubblico più piccolo o grande, può godere di questa attività.
DISPONIBILE IN ITALIANO E INGLESE
 

• Alla ricerca della volpe smarrita. Laboratorio visita per bambini fino a 8 anni
Durata: 90 min, costo € 75 / non fruibile il martedì e la domenica pomeriggio
Esperienza a tema “Piccolo Principe” al Museo di Geografia. I partecipanti saranno coinvolti in attività pensate per un pubblico con bambini tra i 4 e i 12 anni.
DISPONIBILE IN ITALIANO 

 

 

PRENOTA LA TUA VISITA

telefonando al numero 049 8273939
tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00

oppure mandando un e-mail all’indirizzo prenotazioni.musei@unipd.it

 

Acquistando il biglietto integrato Padova città della Scienza è possibile accedere gratuitamente al Museo.
Scopri di più